Coaching

L'esperienza quotidiana di lavoro mostra che quanto più in alto sono locati i dirigenti nella gerarchia aziendale, tanto meno minacciano di fallire per mancanza di qualificazione professionale, quanto piuttosto per deficit notevoli nella competenza manageriale. Spesso la necessità di miglioramento nel campo della competenza manageriale non viene notata abbastanza tempestivamente oppure inizialmente ne vengono sottovalutati gli effetti.

Come fornitore di prestazioni di consulenza globale, KEILMANN CONSULTING considera il Coaching, l'assistenza e la consulenza per i dirigenti, come ''aiuto per l'autoaiuto'', una componente decisiva della gamma di servizi offerti per lo sviluppo dei dirigenti. Un processo di Coaching avviato in tempo può arrestare evoluzioni sbagliate nel campo della competenza manageriale prima che si raggiunga l'insoddisfazione dei dipendenti e si arrivi a disturbare il clima aziendale.
Tramite scambio d'informazioni con i nostri clienti sviluppiamo programmi di Coaching personalizzati derivanti dai risultati dei nostri metodi di diagnostica di gestione e in sintonia con le esigenze delle aziende. Al centro del processo di Coaching ci sono in particolare il potenziamento della competenza sociale e delle metodologie nonché l'aumento della capacità di comunicazione.

Agiamo sia per incarico delle aziende che su iniziativa personale dei dirigenti che vedono in se stessi una necessità o un potenziale di cambiamento e vorrebbero fare un passo in avanti.

Contattateci. Saremo lieti di rispondere alle vostre domande.

VANTAGGI DEL COACHING TRAMITE CONSULENTI ESTERNI

Il Coaching, soprattutto quello dei dirigenti, non solo presuppone un altissimo livello di esperienza e credibilità, ma anche un'altrettanto grande neutralità e indipendenza, che possono essere garantite al meglio da un Coach esterno. Solo così può crescere la necessaria fiducia tra Coach e Coachee e nascere la necessaria familiarità.
Per ottenere successi sostenibili, il Coaching deve inoltre mirare alla riflessione e al cambiamento delle impostazioni personali e del comportamento. L'azione di consulenza sulla personalità e i comportamenti da essa derivanti è una delle forme più difficili di lavoro con le persone e richiede la massima capacità di immedesimazione a livello psicologico. Spesso per un Coachee è più facile scambiare opinioni su questi argomenti con una persona indipendente non facente parte dell'azienda. Con lei si aprirà più facilmente, anche nella comunicazione sulle sue prospettive su come affrontare i problemi, che non con gli interlocutori all'interno dell'azienda. Anche sotto questo aspetto, incaricare un Coach esterno offre grossi vantaggi.

KEILMANN CONSULTING possiede un'esperienza pluriennale sia nel campo della gestione del personale che nel Coaching dei dirigenti e nell'istruzione degli adulti. Tale esperienza, che colleghiamo con un alto livello di empatia, ci assicura il consenso dei partecipanti al nostro Coaching e crea tutti i requisiti necessari per un efficace ed efficiente lavoro con i dirigenti.

MOTIVI DEL COACHING

Tipici motivi di Coaching sono di regola:

  • l'integrazione in un nuovo ambiente dell'azienda, dell'organizzazione o del lavoro (Onboarding Coaching);
  • la promozione mirata di determinate competenze in concomitanza con ristrutturazioni e fusioni;
  • l'avanzamento di un dirigente nell'ambito del Talent Management e della fidelizzazione dei dipendenti;
  • la preparazione per una nuova mansione direttiva;
  • difficoltà nella guida dei dipendenti;
  • debolezze nel management dei conflitti;
  • l'incremento della capacità di comunicazione;
  • il rapporto con la auto-percezione e la percezione del proprio sé da parte degli altri;
  • il superamento degli insuccessi professionali e delle cambiate condizioni di vita;
  • la preparazione di una nuova fase nella progettazione della carriera.

FORME DI COACHING

KEILMANN CONSULTING offre, a seconda delle persone a cui ci si rivolge e degli argomenti della consulenza, sia il Coaching singolo che il Coaching di gruppo e di squadra.

COACHING SINGOLO

Il Coaching singolo è consigliabile in punto per l'elaborazione di argomenti individuali di dirigenti (di altissimo livello). Si cerca, in colloqui confidenziali, di mettere in luce in modo ottimale ed eventualmente modificare le caratteristiche della personalità del cliente e il suo comportamento.

COACHING DI GRUPPO

Il Coaching di gruppo è indicato in particolare per i dirigenti che si trovano agli albori della loro carriera. In questo caso, l'input degli altri membri del gruppo può influenzare preziosi successi per l'apprendimento del Coachee, per quanto concerne l'interazione e i processi dinamici del gruppo.

COACHING DI SQUADRA

Nel Coaching di squadra vi partecipano insieme diverse persone che sono in relazione tra di loro anche sul posto di lavoro in un'unità organizzativa o tramite lavoro comune ad un progetto. In questa forma di Coaching si possono favorire in particolare i processi di formazione della squadra in base ai cambiamenti organizzativi o alle ristrutturazioni fuori dei limiti dei reparti. Inoltre i contributi dei membri delle squadre possono rafforzare il riferimento concreto alla realtà in merito al problema di cui si discute.

METODOLOGIE DI COACHING

Il processo di Coaching si suddivide, come qualsiasi altro processo di soluzione problemi, nelle seguenti fasi:

  • percezione e identificazione del problema o del fabbisogno di sviluppo;
  • analisi del problema (ricerca delle cause);
  • elaborazione di una soluzione;
  • introduzione / applicazione del comportamento modificato nella realtà aziendale;
  • valutazione dei provvedimenti della soluzione ed eventualmente rielaborazione dei contenuti del Coaching.

OBIETTIVI DEL COACHING

L'obiettivo del processo del Coaching è quello di assistere il dirigente mediante impulsi, suggerimenti e obiezioni nello sviluppo di soluzioni proprie per la quotidianità aziendale. Soluzioni che, al di fuori della situazione concreta, gli mettano a disposizione gli strumenti per il superamento dei problemi manageriali.

Per il successo di ogni progetto di Coaching ci sono due presupposti fondamentali che si devono soddisfare:

Da una parte, il supporto del Coaching da parte dell'organizzazione aziendale. Dall'altra, il favoreggiamento interno e l'impostazione di base positiva da parte dei partecipanti stessi.

Contattateci. Siamo lieti di informare aziende e dirigenti in modo personalizzato sulle forme di Coaching adeguate.